casa-stregata-int

  DONAZIONE PER GLI  

  AMICI ANIMALI!  

   OGNI CENTESIMO  

  VERRA' DONATO  

  AGLI ANIMALI DI UN ENTE  

  LINKATO QUI SOTTO  

  P.S.: Ogni versamento ricevuto e inviato  

  verrà documentato con un post speciale!  

Grazie per la tua donazione!

:
 EUR

 

 wwf rufa 5x1000 banner sito wwf 225x225 logo 1 300x257logo liebster3 

 

 

 

Venerdì, 02 Febbraio 2018 09:15

#30DAYBOOKCHALLENGE

GIORNO 2 - UN LIBRO CHE HAI LETTO PIU' DI TRE VOLTE

20180131 075822 picsay

Volevo evitare di essere ripetitiva e mostrarvi l'ennesima foto della saga di Harry Potter anzi, a dirla tutta vorrei proprio evitare se posso di pubblicare qualcosa inerente al maghetto ma non perché lo disprezzi anzi, è solo che a mio parere è giusto ampliare gli orizzonti e parlare di altro.
Se scegliessi HP sarebbe come dire "Beccatevi sta foto, oggi non avevo proprio voglia di impegnarmi".
Invece no, oggi vi mostro uno dei libri che ho letto e riletto almeno una decina di volte come si può notare dalla costina tutta spiegazzata.
E' una saga cui sono molto legata specialmente al primo libro: IO AMO GLI INIZI ed è l'unico romanzo "d'amore" in cui riesco ad apprezzare la protagonista e la sua smania di mettersi sempre nei guai per il suo amato.
Adoro Edward Cullen, ne sono follemente innamorata anche in questo momento in cui le parole prendono forma sullo schermo e la cosa che più mi affascina è la bellezza del paesaggio. Spesso ho sognato di mollare tutto e andarmene a vivere a Forks, circondata da boschi misteriosi, sempre sotto la pioggia e in un atmosfera magicamente verde... L'ho sognato e ci torno con la mente ogni volta che posso.
Lasciate perdere il film voi che storcete il naso a leggere le mie parole e leggetevi il libro. Ne vale la pena...
E voi? Avete un libro che riprendete ogni volta che potete?
Fatemi sapere! Ciao Lunatici!
Rebecca

Mercoledì, 31 Gennaio 2018 09:03

#30DAYBOOKCHALLENGE

GIORNO 1 - MIGLIOR LIBRO LETTO L'ANNO SCORSO

20180131 075738 picsay

"Ricordo ancora l'estate in cui successe."
"Quando portarono via tutti?"
"Oh no, non quello. Sto parlando dell'aria condizionata."
"Eh?"
"Era l'estate del 1949, avevo appena compiuto undici anni. Stavamo tutto il giorno fuori a giocare finché non faceva buio, cioè molto tardi, d'estate. Bambini e adolescenti, tutti insieme, mentre gli adulti erano seduti sotto i portici a scambiarsi visite di cortesia. Tutto avveniva all'aria aperta, tutti potevano tenersi d'occhio a vicenda." Madeleine allargò le braccia. "Ma poi, una sera, mentre stavamo giocando, alzammo gli occhi e tutti gli adulti erano scomparsi."
"Gli Oscuri?"
"No, l'aria condizionata. Era la prima sera veramente calda dell'estate, ed erano entrati tutti in casa, chiudendo porte e finestre. Invece di genitori e dei vicini, a guardarci era rimasta solo una fioca luce blu dalle finestre."

Mercoledì, 31 Gennaio 2018 06:01

I Diari della Mezzanotte di Scott Westerfeld

I Diari della Mezzanotte di Scott WesterfeldISBN: 9788854119895671 pagine€ 8-10

Libri

Stile: 100% - 1 votes
Contenuti: 100% - 1 votes
Aspettative: 100% - 1 votes

100 out of 100 based on 3 ratings. 3 user reviews.
Non siamo nati per soffriredi Raffaele Morelli134 pagineMondadori Oscar bestsellers€ 10,00ISBN: 9788804566151

Libri

Stile: 57% - 1 votes
Contenuti: 57% - 1 votes
Aspettative: 58% - 1 votes

57 out of 100 based on 3 ratings. 3 user reviews.
L'uomo della sabbia e altri raccontidi E. T. A. Hoffman MondadoriCollana Oscar Classici MondadoriISBN 9788804297307€ 7,40209 pagine

Libri

Stile: 97% - 1 votes
Contenuti: 66% - 1 votes
Aspettative: 68% - 1 votes

77 out of 100 based on 3 ratings. 3 user reviews.
Mercoledì, 17 Gennaio 2018 06:01

Il mulino dei dodici corvi di Otfried Preussler

Il mulino dei dodici corvidi Otfried PreusslerISBN 9788867154845€ 13,90285 pagine Ciao Lunatici!Oggi vi parlo di un fantasy un po' vecchiotto e grazie al quale l'autore viene tutt'ora riconosciuto in tutto il mondo e non solo... nel 1973 ha ricevuto la menzione d'onore al premio Andersen proprio per il Mulino dei Dodici Corvi.Ma di cosa parla?A quattordici anni Krabat scappa dalla casa dello zio e inizia a vagabondare in compagnia di altri due ragazzi. Un sogno inquietante, però, comincia a perseguitarlo: una voce gli ordina di raggiungere il mulino della palude di Kosel. Sconvolto ma incuriosito, Krabat decide di obbedire e va a bussare alla porta del mulino. Ad aprirgli c'è un uomo bizzarro e sinistro, che gli offre un impiego come apprendista. Ben presto, Krabat si renderà conto che il mulino è governato da rituali e segreti oscuri. Chi è il Compare misterioso che si presenta nelle notti di novilunio? E quali sostanze orribili tritura la Macina Morta? Una storia che trasporta il lettore nell'atmosfera cupa della magia nera per poi illuminarlo con la luce dei sentimenti. Una favola che si rivela un romanzo sulle scelte più importanti nella vita. Non mi è piaciuto, è inutile stare qui a girarci attorno. No mi è piaciuto e non vedevo l'ora di finirlo. La storia è ben strutturata e vuole trasmettere un messaggio positivo, la scrittura non è così scorrevole come si crede e spesso l'ho trovata simile alla lista della spesa; soprattutto per certe scene, sembravano essere li per allungare il brodo e mi ha reso difficile tenere alta la concentrazione.A parte questo il messaggio che vuole regalare è molto bello e positivo nonostante le tinte della storia siano piuttosto cupe, macabre e fredde: c'è un cattivo e tanti ragazzi che seguono a ruota una tradizione spietata finché non arriva Krabat. Questo ragazzo seppur piccolo e ingenuo riesce ad innamorarsi e a farsi degli amici per cui farà di tutto pur di evitare loro che venga fatto del male, anche se purtroppo non potrà salvare tutti. Promette bene, direte voi... Dalla sinossi mi aspettavo qualcosa di magico e affascinante, qualcosa che mi facesse immergere nella lettura e mi facesse dimenticare il mondo intorno a me. Ma purtroppo questo non è avvenuto, non ho trovato empatia con i personaggi o le ambientazioni. Insomma: non mi ha emozionata. Sono davvero dispiaciuta di dover dare un giudizio così basso perché mi aspettavo molto dalla storia ma per me un libro deve emozionare, deve farmi pensare altrimenti posso anche farne a meno. Voi lo avete letto? Fatemi sapere cosa ne pensate...Rebecca  

Libri

Stile: 50% - 1 votes
Contenuti: 40% - 1 votes
Aspettative: 31% - 1 votes

40 out of 100 based on 3 ratings. 3 user reviews.