casa-stregata-int

  DONAZIONE PER GLI  

  AMICI ANIMALI!  

   OGNI CENTESIMO  

  VERRA' DONATO  

  AGLI ANIMALI DI UN ENTE  

  LINKATO QUI SOTTO  

  P.S.: Ogni versamento ricevuto e inviato  

  verrà documentato con un post speciale!  

Grazie per la tua donazione!

:
 EUR

 

 wwf rufa 5x1000 banner sito wwf 225x225 logo 1 300x257logo liebster3 

 

 

 

Martedì, 01 Maggio 2018 10:57

Molte vite, un solo amore di Brian L. Weiss

Molte vite, un solo amoredi Brian L. WeissMondadori Oscar nuovi misteri€ 7,20ISBN: 9788804628613

Libri

Stile: 69% - 1 votes
Contenuti: 69% - 1 votes
Aspettative: 68% - 1 votes

69 out of 100 based on 3 ratings. 3 user reviews.

Molte vite, un solo amore
di Brian L. Weiss
Mondadori Oscar nuovi misteri
€ 7,20
ISBN: 9788804628613

Ciao Lunatici!
Questo libro me lo hanno consigliato in un momento in cui mi trovavo in forte sconforto, alla ricerca di alcune risposte, alla ricerca di un piccolo equilibrio mentale.
Vi propongo questa lettura per la particolarità dell'argomento trattato.

E' reale, esperienza vissuta che un ipnoterapista ha voluto condividere.
Cominciamo con una breve sinossi...

Elizabeth è reduce da un amore sbagliato e avviata sulla strada della depressione. Pedro è un ricco giovanotto messicano segnato prima dalla morte del fratello e poi da un'indecisa relazione con una donna sposata. Elizabeth e Pedro non si conoscono, ma il dottor Weiss ha ascoltato da entrambi, durante la terapia di regressione, il racconto dello stesso episodio doloroso risalente a centinaia di anni prima. Dopo essersi amati in una vita precedente, sembrano destinati a ricongiungersi: e l'amore, che dissolve la rabbia e guarisce l'afflizione, rappresenta per entrambi l'unica possibilità di guarigione.

Avete presente quelle situazioni in cui ti trovi davanti ad un fatto enorme della vita, per esempio la morte, e vi ponete certe domande tipo: in cosa credo io? cosa c'è dopo? e via dicendo.
A me è venuta a mancare da poco un'amica.
Durante la messa, seduta nelle ultime file, dove c'è solitamente buio, mi sono trovata a osservare le persone che con grande facilità sedevano vicino ai familiari e alla defunta come se si sentissero in un posto sicuro, dove trovare conforto e tranquillità in un momento di dolore.
Io mi sono trovata in serie difficoltà respiratorie tanto che sono dovuta uscire quasi subito a prendere aria.
Fuori dalla chiesa, in una giornata uggiosa e triste mi sono balenate le classiche domande esistenziali e che ho sentito la necessità di approfondire (in un secondo momento ovviamente).
Mi è capitato questo libro tra le mani, consigliatomi da una studiosa di psicologia con la premessa di prenderlo "con le pinze" ma di leggerlo perchè interessante.
Non è stata mirata come scelta. Sono partita da un libro a caso.
Semplicemente è stato come quando, in un argomento vasto e con infiniti libri, dovete pur cominciare da qualcosa.
Il libro parla di reincarnazione e di regressione alle vite passate, delle anime gemelle e dell'amore che è il carburante necessario per fare girare il mondo.
Mi sono trovata ad essere scettica, a pormi domande, sensazioni di tristezza all'idea di abbandonare i miei cari e non poterli trovare mai più. Può essere che la vostra dolce metà, se veramente è la vostra anima gemella, voi l'abbiate già incontrata in una vita precedente, ma magari nelle vesti di figlio o genitore e in questa vita voi l'abbiate riconosciuta e amata nuovamente.
Si tratta delle anime.
Le anime si riconoscono a distanza di millenni e secoli e si incontrano sempre. Possiamo cambiare vesti ma il nostro fulcro viaggia nei secoli alla ricerca delle nostre anime gemelle.
L'anima, la fonte del nostro essere.
Noi non siamo i nostri conti in banca, noi non siamo i nostri vestiti, noi non siamo i nostri ruoli (giusto per citare Fight Club).
Noi siamo la nostra anima e Dio è dentro di noi, quindi tutti noi siamo Dio.
Ostico vero?? Dipende tutto da dov'è posto il nostro limite e il nostro credo.
La risposta che più mi sono sentita dire è: tanto nessuno può saperlo veramente.
Concetti difficili e a volte ostici da mandare giù ma la conoscenza non sempre è facile da digerire.
L'ho letto in tre giorni perchè ha una scrittura scorrevole e interessante e ben argomentata; secondo me la storia d'amore è di importanza abbastanza marginale.
Purtroppo non è un libro che cambia la vita o che fornisce risposte, ma è prendendo spunto un po' qua e un po' la che ci si può fare un'idea di se stessi. Meglio cominciare da qualche parte.
E' comunque interessante da leggere perchè porta molti esempi (reali o no, non posso dirlo) della regressione di vari pazienti che Weiss ha avuto, portando anche la sua personale esperienza.
Tutto dipende da voi.
Come volete leggere questo libro?
Come un passatempo?
Come un inizio di percorso?
Per interesse personale o per occupare dei vuoti?
Qualsiasi sia la vostra scelta andrà bene perchè molto interessante.
L'amore è la chiave di tutto.. Banalità o grande verità?
Chi può dirlo..

Grazie per aver passato un po' di tempo con me!
Fatemi sapere cosa ne pensate se anche voi lo avete letto!
Ciao Lunatici! Rebecca

Letto 131 volte Ultima modifica il Giovedì, 03 Maggio 2018 09:04

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.