casa-stregata-int

  DONAZIONE PER GLI  

  AMICI ANIMALI!  

   OGNI CENTESIMO  

  VERRA' DONATO  

  AGLI ANIMALI DI UN ENTE  

  LINKATO QUI SOTTO  

  P.S.: Ogni versamento ricevuto e inviato  

  verrà documentato con un post speciale!  

Grazie per la tua donazione!

:
 EUR

 

 wwf rufa 5x1000 banner sito wwf 225x225 logo 1 300x257logo liebster3 

 

 

 

Lunedì, 14 Marzo 2016 11:09

La collezionista di sogni di Valentina Bellucci

La collezionista di sognidi Valentina Bellucci448 pagine€ 18,72 cartaceoISBN: 978-1512286366

Libri

Stile: 79% - 1 votes
Contenuti: 98% - 1 votes
Aspettative: 86% - 1 votes

88 out of 100 based on 3 ratings. 3 user reviews.

La collezionista di sogni
di Valentina Bellucci
448 pagine
€ 18,72 cartaceo
ISBN: 978-1512286366

Ciao Lunatici,

ho appena finito di leggere questo libro e non vedo l'ora di parlarvene.

E' il secondo romanzo di Valentina Bellucci, completamente diverso rispetto al precedente e al genere che di solito leggo, ma conoscendo il suo stile di scrittura non ci ho pensato due volte ad acquistarlo ed eccomi qua...

Come al solito scusatemi per la premessa penosa ma non sono proprio in grado di fare introduzioni degne di nota.

Ho sempre pensato che un libro ti chiama nel momento in cui vuole insegnarti qualcosa ed è quello che ha fatto La Collezionista di Sogni.

Ero immersa in un blocco del lettore atroce, ogni volta che prendevo in mano un libro mi chiedevo cosa diavolo stessi facendo, lo riponevo e accendevo il pc.
Ad un certo punto mi sono ricordata di questo libro (mi era arrivato qualche giorno prima) che avevo riposto in libreria e avrei ripreso nel momento in cui ero pronta per leggere un romanzo.

In realtà dista anni luce dal genere che solitamente leggo, ma il mio istinto urlava forte così mi sono detta "Ma si, proviamo" e dall'attimo successivo non mi sono più staccata.
La collezionista di Sogni è un romanzo dalle tinte rosa che ti catapulta all'istante dentro alla vita di due adolescenti ben distinti.

Se esprimi un desiderio è perché vedi cadere una stella.
E se vedi cadere una stella è perché stai guardando il cielo.
E se guardi il cielo è perché credi ancora in qualcosa.

Mary Lou è una ragazza molto carina e popolare. Vive a Londra insieme alla madre che ha perso il lavoro ed è costretta a vivere di notte servendo ai tavoli di un bar poco raccomandabile.

La vita di Mary Lou è un disastro, ma neanche la sua migliore amica Megan - impegnata a pensare ai ragazzi - se ne accorge perché è proprio Mary Lou che si rifiuta di vedere come stanno le cose rinchiudendosi nel suo baldacchino, lontano dal mondo e dal caos di pensieri.

Un giorno qualcosa cambia le carte in tavola e finalmente riesce a trovare una bellissima valvola di sfogo: la scrittura. Sarà proprio passeggiando per Hyde Park che andrà incontro al suo destino e alla piccola Annabel...
Poi c'è Tristan, un ragazzo bello ma tormentato che nasconde un segreto. Un segreto che gli fa saltare la scuola ogni sabato mattina. La sua esistenza è un turbine di pensieri negativi che vengono rotti da uno spiraglio di luce che sempre di più illuminerà di nuovo la sua vita: Mary Lou.

Come mai sei sveglio?
Guardavo le stelle.
Non ci sono stelle, è nuvoloso.
Allora le immagino.

Il libro è scritto in prima persona con uno stile che permette al lettore di entrare nella testa dei due protagonisti.

Insieme a loro viviamo tutto di petto e senza filtri: i sentimenti negativi e positivi, le paranoie dei quindicenni e gli sbalzi d'umore.

Raramente ho sperimentato questo tipo di scrittura, i pensieri arrivano immediati e così anche le sensazioni, che si mescolano con quelle di chi legge.
Mi sembrava di essere tornata quindicenne quando andavo a vedere le partite di basket la domenica mattina solo per vedere il ragazzo che mi piaceva all'epoca.

Le farfalle nello stomaco, il battito accelerato e le risatine con le mie amiche...
Senza dubbio ci sono alcune "pecche" qua e la - nulla di irrisolvibile ovviamente - ma ci sono passata sopra senza badarci troppo e sapete perché?
La scrittrice è stata capace di trasmettermi emozioni intense.

A volte mi capita di leggere dei libri che sembrano scritti perché devono essere pubblicati, quei libri che finisci e occupano solo spazio nella libreria senza lasciarti nulla dentro.
Questo libro invece mi ha colpita, mi ha ferita ed emozionata.

Forse il messaggio banale de "L'amore vince su tutto" è un concetto abusato ma in questo caso passa come qualcosa di davvero dolce, un'àncora di salvezza per attraversare le cose brutte della vita come la perdita di qualcuno che si ama.
Ma non mi è piaciuto solo per questo, è scritto bene anche se una pecca o due ce l'ha.

Qualche scena l'ho trovata un po' forzata, ed è senz'altro una mia visione delle cose, non sono amante dei romanzi con sfumature rosa. 

Allo stesso tempo mi rendo conto che gli adolescenti sono proprio come li descrive lei, amano senza filtri e senza paura di apparire ridicoli.

Anche io, per quanto mi costi ammetterlo, ero fatta esattamente così solo che me ne ero scordata.
Altro tema importante è quello della perdita. Difficile ma ben riuscito. Commovente. Straziante.

Ha aperto ferite che speravo fossero cicatrizzate ma mi sbagliavo di grosso; ho capito che il dolore non passa mai e solo le persone che ti amano e che ami riescono a mitigarlo portando luce li dove c'è solo dolore. 

A mio parere - e questo lei lo sa perché ho avuto la fortuna di poterglielo dire - è il genere che più la rispecchia.

Dopo Black Angel sono diventata una sua grande fan ma vederla sotto questa luce, completamente differente mi ha fatto saltare sul letto di gioia.
Lei deve scrivere questo. Deve scrivere di emozioni, sentimenti, amori e storie di vita. E' in grado di trasmettere emozioni ed emozionare in maniera completa e diretta come tutti vorremmo fare. Io stessa lo vorrei...
Ve lo consiglio!

 

Grazie per aver passato un po' di tempo con me!
Vi ricordo come sempre che potete cliccare su FOLLOW THIS BLOG qui a fianco
per rimanere sempre aggiornati!
Fatemi sapere cosa ne pensate se anche voi lo avete letto!
Ciao Lunatici!

Rebecca

Letto 626 volte Ultima modifica il Domenica, 12 Febbraio 2017 10:54

2 commenti

  • Link al commento Rebecca M. Martedì, 22 Marzo 2016 09:12 inviato da Rebecca M.

    @valentina Grazie a te per averlo scritto. Ti auguro di avere successo! Davvero

  • Link al commento Valentina Mercoledì, 16 Marzo 2016 17:47 inviato da Valentina

    Grazie mille, è una bellissima recensione, grazie! Sono contenta che ti sia piaciuto e sicuramente seguirò i tuoi consigli ^__^

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.