casa-stregata-int

  DONAZIONE PER GLI  

  AMICI ANIMALI!  

   OGNI CENTESIMO  

  VERRA' DONATO  

  AGLI ANIMALI DI UN ENTE  

  LINKATO QUI SOTTO  

  P.S.: Ogni versamento ricevuto e inviato  

  verrà documentato con un post speciale!  

Grazie per la tua donazione!

:
 EUR

 

 wwf rufa 5x1000 banner sito wwf 225x225 logo 1 300x257logo liebster3 

 

 

 

Mercoledì, 07 Marzo 2018 10:00

Fahrenheit 451 di Ray Bradbury

Fahrenheit 451di Ray Bradbury210 pagine€ 9,00Mondadori Oscar classici moderniISBN: 9788804487715

Libri

Stile: 100% - 1 votes
Contenuti: 100% - 1 votes
Aspettative: 100% - 1 votes

100 out of 100 based on 3 ratings. 3 user reviews.

Fahrenheit 451
di Ray Bradbury
210 pagine
€ 9,00
Mondadori Oscar classici moderni
ISBN: 9788804487715

 

Ciao Lunatici!
Classico in vista!
Sono sicura che molti di voi lo avranno già letto e spero che alla fine vi fermerete per farmi sapere cosa ne pensate!
Intanto vi lascio subito alla recensione...

Gli incendiari con il loro cherosene assaltano le case che contengono librerie segrete e internano i proprietari.

I libri sono proibiti!
Leggere è male!
Il fuoco è bene perché non è solo distruzione ma è anche rinascita, come la fenice.
Montag è un incendiario, però è diverso. Un incontro e qualcosa cambia in lui.
La rivoluzione più significativa è quella che parte dalla nostra anima e solo così l'intenzione sarà forte e salda.

Sinceramente non avevo pretese ne pregiudizi in merito. Sapevo che era uno di quei libri che almeno una volta nella propria vita bisogna leggere e sono felice di aver fatto questa scoperta.
Non mi ero documentata (come hanno consigliato altri prima di me) quindi la trama, il periodo storico e il messaggio trasmesso erano una incognita.
E sono felice che sia rimasto così finché non l'ho letto.
La scrittura non è così immediata, l'uso di metafore ricercate ed elaborate rendono la lettura poco scorrevole, soprattutto all'inizio quando una persona apre il libro e non sa cosa aspettarsi.
Una volta entrati nella storia tutto diventa familiare, i luoghi e le persone, la falsa felicità e la sotterranea tristezza.
Si viene catapultati in un mondo non molto diverso da come siamo ora, con la tecnologia soffocante, gli stereotipi da seguire, lasciarsi andare alla corrente, la paura di restare soli, il terrore per il silenzio e la mancanza di scambi personali, la falsa vicinanza con le persone ma un enorme senso di pericolo e diffidenza.
I libri sono esclusi dalla vita di queste persone perché la società li vuole anestetizzati e incapaci di pensare.

Una persona che va contro corrente è un elemento di disturbo perché può svegliare gli altri dal torpore col rischio di diventare una massa ingestibile.

Ognuno con i propri sogni, ognuno con le proprie caratteristiche, ognuno con le proprie idee e preferenze.

No, questo non va bene, sono troppe cose che vano tenute sotto controllo. E' meglio uniformare, è meglio eliminare tutte le strade e tenerne una facendo credere a tutti che sia la strada migliore in assoluto.
La guerra incombe, la tecnologia regna ma noi siamo troppo addormentati per accorgerci di ciò che sta accadendo e siamo tenuti a bada da immagini e input in cui crediamo e dove tutto sembra andare bene mentre qualcosa sotto il primo strato pelle, è pronto a farsi strada e farci ammalare senza rendercene conto.

La storia è attuale, tagliente e veloce. Il messaggio è profondo e spunto di riflessione.
Credo di aver appena scoperto un altro di quei libri che non possono più mancare nella mia libreria.

 Per coloro che non l'avessero letto, spero di avervi incuriosito!
Dovete leggerlo!
Grazie per aver passato del tempo con me!
Ciao lunatici!
da Rebecca

Letto 116 volte Ultima modifica il Giovedì, 08 Marzo 2018 08:55

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.